Previous
CLOSE

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni; puo' causare dipendenza patologica, gioca responsabilmente

iteam

Festival London: in attesa della picca si tifa per Cortese, ultimo sopravvissuto del Day 2

by Claudia G. Mongini. 29/01/2017 20.01.00

944 entries totali per il primo evento londinese del nuovo format Festival targato PokerStars ed i partecipanti sono arrivati letteralmente da tutto il mondo.
Un prizepool generato di £824.112 aspetta adesso i 24 left che stanno giocando fino alla proclamazione del vincitore, che avrà l'onore di alzare al cielo la prima picca ed incassare una moneta da £112.720.

Lo scoppio della bolla ha visto in Marc Hunter il bubbleman, ma ha anche segnato il rapido assottigliamento dei players e tra quelli che non sono Alexis Fleur, il chipleaderriusciti a conquistare il Day 3 anche Luca Pagano, 104° ma In The Money.

Liv Boeree e Felipe Ramos, colleghi del Team Pro, terminano anzitempo la corsa al premio. All'altro capo della classifica Alexis Fleur, chipleader con 2.635.000 gettoni, seguono Smit Trivedi con 2.500.000 e Lam Van Trinh con 2.420.000 sul terzo posto virtuale.

Per l'Italia luci puntate solo su Francesco Cortese, ottavo con 1.475.000 chips e già terzo nel Turbo Deepstack Win The Button vinto da Antoine Nougue.

Nel Media Tournament lo scozzese Stephen Hendry, sette volte campione mondiale di snooker, guadagna il podio, battendo professionisti come Ramos, la Boeree e Jack Cody.
Ottima prestazione la sua, all'esordio assoluto nei tornei live.

Photo credit: Mickey May per Rational Intellectual Holding



commenta con noi su Facebook

ti accompagniamo nel mondo del grande poker italiano con notizie, report ed eventi esclusivi!
seguici su Twitter, su Instagramscopri le nostre board su Pinterest e per ricevere aggiornamenti e promozioni, iscriviti alla nostra Newsletter e al nostro canale Telegram!